Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Regolamento  

Enti, Aziende o Privati possono richiedere la collaborazione del DeFENS per attività di ricerca o di controllo di qualità. Le forme di tali collaborazioni sono formalizzate attraverso il regolamento di attuazione dell'art. 66 del DPR 11/7/1980 n.382. Il Regolamento disciplina le attivita svolte dall'Università degli Studi di Milano, avvalendosi di risorse erogate da soggetti pubblici o privati, sulla base di contratti e convenzioni, anche su commissione, aventi per oggetto:

  • attività di ricerca pura o applicata finanziate da terzi; attività di consulenza, concernenti studi a carattere monografico, formulazione di pareri tecnici o scientifici, pareri su attività progettuali, studi di fattibilità, assistenza tecnica e scientifica, nonché attività di coordinamento o supervisione; 
  • attività di formazione, concernenti la progettazione, organizzazione ed esecuzione di corsi, seminari, cicli di conferenze, la predisposizione di materiale didattico, la partecipazione a progetti di formazione;
  • analisi, controlli, tarature, prove, esperienze e misure effettuate su materiali, apparecchi, manufatti e strutture di interesse del soggetto committente;
  • attività cliniche in campo veterinario;
  • cessione di risultati di ricerca, quale trasferimento di risultati gia acquisiti di uno studio o di una ricerca svolti in ambito universitario;

E' dunque possibile affidare a ricercatori universitari incarichi di consulenza, di analisi o di collaborazione scientifica, oltre che disporre di alcune attrezzature particolari, attraverso la stipula di contratti e/o convenzioni; oppure richiedere determinazioni analitiche (con rilascio di apposito certificato) con riferimento ad un tariffario, che attualmente contempla oltre 300 tipi di prestazioni. Analogamente e regolamentata l'utilizzazione di alcune attrezzature pilota.

Mediante convenzione, di durata concordata, e possibile conferire a ricercatori del DeFENS incarichi di ricerca in attività di interesse aziendale. Tale tipo di collaborazione prevede la sottoscrizione di un protocollo inerente il programma di attività ed il suo finanziamento: sempre in tale ambito e possibile assegnare borse di studio o, ancora, ottenere l'utilizzazione del nome del DeFENS a scopo promozionale, sulla base di una rigida regolamentazione. E' anche possibile richiedere a singoli ricercatori pareri scientifici, expertise, prestazioni di carattere intellettuale, mediante una forma semplificata di convenzione.

E' possibile richiedere al DiSTAM determinazioni analitiche (con rilascio di apposito certificato) con riferimento ad un tariffario (vedi elenchi successivi), che attualmente contempla oltre 200 tipi di prestazioni.

Informazioni ulteriori sulle tariffe:

  • IVA 22% da applicare a tutte le tariffe

Le tariffe possono essere aumentate fino ad un massimo del 30% in caso di richiesta da parte del committente di un commento

Torna ad inizio pagina